Il trading professionale: tutto ciò che c’è da sapere

Il Forex, noto anche come trading valutario, è un mercato globale decentralizzato in cui vengono scambiate tutte le valute del mondo. Il mercato Forex è il più grande mercato anche in termini di liquidità; infatti, vanta un volume medio giornaliero di trading di oltre $ 5 trilioni.

Per praticare del trading professionale è tuttavia necessario utilizzare strumenti e strategie appropriate, oltre che piattaforme digitali altamente competitive e una leva forex meglio conosciuta con l’appellativo inglese di forex leverage.

Cosa significa Forex Leverage?

Il concetto di leva è ampiamente utilizzato da aziende ed investitori. Questi ultimi, infatti, utilizzano la leva finanziaria per aumentare significativamente i rendimenti che possono essere forniti su un investimento. Sfruttano quindi i loro investimenti utilizzando vari strumenti che includono opzioni, conti su futures e margini. Le aziende possono invece utilizzare la leva per finanziare le proprie attività. In altre parole, invece di emettere azioni per raccogliere capitali, le società possono utilizzare il finanziamento del debito per investire in operazioni commerciali nel tentativo di aumentare il valore per gli azionisti. Nel Forex, gli investitori utilizzano la leva finanziaria per trarre profitto dalle oscillazioni dei tassi di cambio tra due diverse valute.

La leva che viene utilizzata nel mercato Forex è una delle più alte che gli investitori possono ottenere ed è come un prestito fornito a un negoziatore dall’intermediario (broker), con cui il trader apre un conto di margine. Gli importi di leva più comuni forniti sono 50: 1, 100: 1 o, a seconda del broker, 500: 1.

Che cosa significa?

Un rapporto di leva di 50: 1 significa che il requisito di margine minimo per il trader è 1/50 = 2%. Un rapporto di 100: 1 significa che il trader deve avere almeno 1/100 = 1% del valore totale degli scambi disponibili come casella nel conto di trading del broker, e così via.

Un intermediario di fiducia e la sua piattaforma

Un broker particolarmente adatto per chi intende praticare del trading professionale e con strumenti ed indicatori adeguati è sicuramente STOFS ovvero un intermediario con sede a Cipro che da anni opera con successo nei mercati finanziari e che si è sempre contraddistinto per la sua trasparenza. Tra l’altro per trading in italiano, da poco ha anche aperto degli uffici a Milano. Per comprare o vendere valute e negoziare con azioni indici e materie prime è necessario avere una piattaforma adeguata.
Tra le migliori c’è sicuramente la Meta Trader, peraltro utilizzata anche del broker STOFS. In breve, MetaTrader ha già subito numerosi aggiornamenti e con l’evoluzione della parte tecnologica, è uno strumento costruito per l’analisi dei prezzi all’interno del mercato e anche, quando è effettivamente collegato a un conto nella sua casa di brokeraggio, prende gli ordini di acquisto o di vendita direttamente al mercato.

La versione più utilizzata è la MetaTrader 4, ma oggi ci sono già ampi aggiornamenti con la versione MT5. MetaTrader è inoltre una piattaforma professionale di trading e analisi degli asset per i trader, creata dalla MetaQuotes Software Corp. Con una piattaforma avente queste caratteristiche il trader tramite il suddetto broker otterrà l’accesso e potrà utilizzare strumenti di analisi tecnica, fondamentali, orientamenti grafici temporali, investigazione di diverse risorse e persino generare ordini diretti sul mercato con il loro valore investito.

La mentalità giusta del trader professionale

Per fare del trading professionale, non è tuttavia sufficiente entrare in una società di brokeraggio, ma bisogna scoprire il proprio profilo di investitore e il modo migliore per adattarsi ai diversi tempi e tipi di operazioni.
Ad esempio ci sono i cosiddetti Scalper e i Day Trader, tanto per citarne alcuni. Il primo è un trader che ha più strutture con precisioni tecniche che utilizza per entrare in commercio in tempi brevi. Le operazioni di questo tipo avvengono in pochi minuti, e non si deve quindi aspettare per lunghi periodi.

Il Day Trader invece è un commerciante che ha un atteggiamento psicologico più paziente e si concentra sull’apertura dei traffici e sulla chiusura dello stesso giorno. Tipicamente, questo tipo di trader studia e analizza le aperture del mercato e ne trae vantaggio dalle tendenze che si formano durante gli scambi giornalieri per poi terminare l’operazione alla fine del giorno stesso.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO